Il sovrappeso è uno dei fattori che incidono sulle articolazioni causando dolore e limitazioni funzionali.

Sebbene possano esistere diverse motivazioni legate all’aumento del peso, le cause più frequenti sono l’eccessiva alimentazione e la sedentarietà.
Le persone che non soffrono di particolari patologie possono diminuire di peso iniziando a praticare attività fisica e assumendo un po’ meno calorie di quante ne consumano.

Tuttavia, per dimagrire correttamente è importante sia conoscere i principi della corretta alimentazione sia praticare attività fisica nella maniera giusta, seguendo alcune regole.

Tutte le regole da tenere a mente

  1. Prima di intraprendere qualsiasi tipo di attività fisica è meglio sottoporsi ad una visita medico-sportiva .
  2. Evitate attività a forte impatto articolare (ad una certa età lo è anche la corsa) che possono sollecitare eccessivamente le articolazioni; preferite sport come il nuoto, il ciclismo e la camminata ricordando che gli sport da terra sono gli unici in grado di favorire il metabolismo del calcio e contrastare l’osteoporosi.
  3. Se siete fuori allenamento, praticate l’attività aerobica prima con un’intensità bassa e poi cercate di raggiungere gradualmente un’intensità adeguata.
  4. Prevedete inizialmente delle piccole sedute da 10 minuti che possono essere intermezzate da pause brevi. Aumentate poi pian piano la durata del lavoro aerobico protraendolo continuativamente per 20 minuti, 30 minuti e così via.
  5. Includete qualche esercizio di stretching e di mobilità articolare e magari anche qualche esercizio di mobilizzazione della colonna come quelli che vi abbiamo proposto.
  6. Inserite anche esercizi di leggero potenziamento muscolare, questo vi aiuterà a stabilizzare le articolazioni soprattutto quelle degli arti inferiori  rendendole più capaci di sostenere il peso corporeo.

Richiesta informazioni